lunedì , 21 Gennaio 2019

Malattia del tirocinante contratta in Ospedale, profili di responsabilità

Malattia del tirocinante contratta in Ospedale, profili di responsabilità

La volontaria e consapevole esposizione al pericolo da parte del danneggiato, quando esistano agevoli e valide alternative idonee a scongiurare l'eventualità di accadimenti dannos ...

Read More »
E’ corretto attribuire alla struttura sanitaria la responsabilità dell’evento dannoso senza accertare in concreto se il paziente abbia adempiuto all’onere di dimostrare che effettivamente sussisteva un nesso di causa tra la condotta colposa dei sanitari e l’evento?

E’ corretto attribuire alla struttura sanitaria la responsabilità dell’evento dannoso senza accertare in concreto se il paziente abbia adempiuto all’onere di dimostrare che effettivamente sussisteva un nesso di causa tra la condotta colposa dei sanitari e l’evento?

Sia nei giudizi di risarcimento del danno derivante da inadempimento contrattuale, sia in quelli di risarcimento del danno da fatto illecito, la condotta colposa del responsabile ...

Read More »
Stato patologico pregresso del neonato, non legato alla condotta colposa del medico da un nesso di interdipendenza causale

Stato patologico pregresso del neonato, non legato alla condotta colposa del medico da un nesso di interdipendenza causale

La struttura sanitaria risponde a titolo contrattuale dei danni patiti dal paziente: per fatto proprio, ex art. 1218 c.c., ove tali danni siano dipesi dall'inadeguatezza della str ...

Read More »
Patologia di tipo autistico sviluppata dal figlio dopo la vaccinazione?

Patologia di tipo autistico sviluppata dal figlio dopo la vaccinazione?

Non è fondata la richiesta del genitore di un indennizzo per la patologia di tipo autistico sviluppata dal figlio dopo la vaccinazione allorché sia stata esclusa la sussistenza de ...

Read More »
Spetta al paziente danneggiato dimostrare l’esistenza del nesso causale tra la condotta del medico e il danno di cui si chiede il risarcimento

Spetta al paziente danneggiato dimostrare l’esistenza del nesso causale tra la condotta del medico e il danno di cui si chiede il risarcimento

Nei giudizi di risarcimento del danno da responsabilità medica, secondo l’orientamento da ultimo consolidatosi in sede di legittimità, compete al paziente che si assuma danneggiat ...

Read More »
Prescrizione dell’olio di ricino, assenza del nesso di causalità tra l’operato del medico e il decesso del bambino

Prescrizione dell’olio di ricino, assenza del nesso di causalità tra l’operato del medico e il decesso del bambino

La sentenza impugnata poi con ampia motivazione, esaustiva e adeguata, senza contraddizioni e senza manifeste illogicità esclude la responsabilità del ricorrente, rilevando come d ...

Read More »
RIMASTA OSCURA LA RAGIONE DELL’ARRESTO CARDIACO: il giudice ha escluso l’esistenza del nesso fra l’emorragia e l’arresto, respingendo la richiesta di risarcimento

RIMASTA OSCURA LA RAGIONE DELL’ARRESTO CARDIACO: il giudice ha escluso l’esistenza del nesso fra l’emorragia e l’arresto, respingendo la richiesta di risarcimento

  Ove sia dedotta una responsabilità contrattuale della struttura sanitaria per l'inesatto adempimento della prestazione sanitaria, il danneggiato deve fornire la prova del c ...

Read More »
La causalità per fatto omissivo in attività sanitaria

La causalità per fatto omissivo in attività sanitaria

I principi generali che regolano la causalità materiale (o di fatto) sono anche in materia civile quelli delineati dagli artt. 40 e 41 c.p. e dalla regolarità causale; ciò che dif ...

Read More »
Accesso negato ad una “elevata probabilità” di guarigione del tutto esente da postumi

Accesso negato ad una “elevata probabilità” di guarigione del tutto esente da postumi

Alla paziente risulta essere stato negato l'accesso a quella "elevata probabilità" di guarigione del tutto esente da postumi, che, in caso di tempestivo intervento, avrebbe avuto. ...

Read More »
Un esito mortale imprevedibile e inevitabile…

Un esito mortale imprevedibile e inevitabile…

L'esito mortale era stato imprevedibile e inevitabile perché se anche ulteriori esami avessero dimostrato l'attualità della malattia trombo-embolica, i medici non avrebbero potuto ...

Read More »
Imperizia, imprudenza o negligenza  nell’esecuzione dell’atto operatorio?

Imperizia, imprudenza o negligenza nell’esecuzione dell’atto operatorio?

Risulta corretto l’impianto motivazionale adottato dal giudice d'appello nella parte in cui ha ritenuto, in consonanza con le risultanze degli accertamenti peritali, che, pur trov ...

Read More »
Nesso causale tra la morte del feto e l’attività del personale sanitario

Nesso causale tra la morte del feto e l’attività del personale sanitario

Il complesso delle risultanze istruttorie depone per l'insussistenza di nesso causale tra la morte del feto e l'attività del personale sanitario Ai fini del riparto dell'onere pro ...

Read More »
Comportamento omissivo del medico e/o della struttura sanitaria. Corretta ripartizione dell’onere di prova

Comportamento omissivo del medico e/o della struttura sanitaria. Corretta ripartizione dell’onere di prova

Nella responsabilità civile aquiliana, il nesso causale è regolato dal principio di cui agli artt. 40 e 41 c.p., per il quale un evento è da considerare causato da un altro se il ...

Read More »
Medico assolto – Ipotizzata come realizzata la condotta dovuta, non è risultato provato che l’evento mortale si sarebbe evitato al di là di ogni ragionevole dubbio

Medico assolto – Ipotizzata come realizzata la condotta dovuta, non è risultato provato che l’evento mortale si sarebbe evitato al di là di ogni ragionevole dubbio

Nel reato colposo omissivo improprio, l'insufficienza, la contraddittorietà e l'incertezza del nesso causale tra condotta ed evento, e cioè il ragionevole dubbio, in base all'evid ...

Read More »
RischioSanità n.51 – Dicembre 2013

RischioSanità n.51 – Dicembre 2013

  SFOGLIA IL NUMERO DI DICEMBRE 2013 ...

Read More »
leaderboard_PROMO
scroll to top