martedì , 28 Maggio 2024

Home » Esperienze » Sorveglianza delle infezioni ospedaliere

Sorveglianza delle infezioni ospedaliere

Nell’ambito della gestione del rischio clinico nell’Azienda Ospedaliera ‘San Salvatore’ di Pesaro

Marzo 28, 2014 9:08 am by: Category: Esperienze Leave a comment A+ / A-

di L. Pierboni, S. Tonucci, P. Lobati
Rischio Sanità n. 41 – giugno 2011

Introduzione
La prevenzione delle complicanze infettive legate alle pratiche assistenziali si inserisce nell’ambito generale delle attività di gestione del rischio clinico nelle organizzazioni sanitarie.
Esse infatti affrontano da molti anni il tema del controllo delle infezioni correlate all’assistenza identificando programmi mirati alla sicurezza del paziente in ospedale volti a prevenire, controllare e gestire quelle che oggi sono considerate uno degli eventi sfavorevoli non intenzionali più frequenti nella pratica dell’assistenza sanitaria: le infezioni ospedaliere (IO). Tali eventi interessano oggi in media un paziente su venti (4 milioni di pazienti all’anno nell’Unione Europea), e risultano spesso difficili da trattare a causa della resistenza antimicrobica che sviluppano1.
Circa un terzo delle infezioni ospedaliere globalmente considerate è prevenibile adottando misure di controllo di efficacia dimostrata2,3 in particolare con un sistema di audit clinico permanente basato su indicatori di performance e di pratiche assistenziali rispondenti a standard condivisi.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Sorveglianza delle infezioni ospedaliere Reviewed by on . di L. Pierboni, S. Tonucci, P. Lobati Rischio Sanità n. 41 – giugno 2011 Introduzione La prevenzione delle complicanze infettive legate alle pratiche assistenzi di L. Pierboni, S. Tonucci, P. Lobati Rischio Sanità n. 41 – giugno 2011 Introduzione La prevenzione delle complicanze infettive legate alle pratiche assistenzi Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top