venerdì , 19 Aprile 2024

Home » Rivistadigitale » RischioSanità n.36 – Marzo 2010

RischioSanità n.36 – Marzo 2010

sommario

Registrazioni di chiamate ai medici di continuità assistenziale. Regolamentazione aziendale del diritto di accesso

Il reiterarsi di istanze di accesso non solo ai tradizionali documenti

Servizio sanitario, risk management e mercato assicurativo: un rapporto complesso

Crisi del mercato assicurativo: azioni degli assicuratori e risposte del sistema sanitario

Il D.M. 14.07.2009 sui requisiti minimi di assicurazione dell’assicurazione RC da sperimentazione clinica

Il D.M. 14.07.2009, entrato in vigore il 14.03.2010, impone, nei fatti, un deciso cambiamento di rotta

Una proposta per la gestione del consenso informato

Si parla sempre dei problemi legati al consenso informato, ma poco si dice su “come” gestirlo…

Danni da trattamento sanitario al nascituro

Responsabilità civile – Attività medico-chirurgica – Consenso informato

Senza informazione e consenso c’è spazio per il risarcimento del danno anche quando
l’intervento è stato ben eseguito

L’intervento sanitario era necessario ed è stato correttamente eseguito, ma la violazione del diritto all’autodeterminazione dell’ammalato può comportare la risarcibilità di ogni danno non patrimoniale che ne è derivato.

 

SFOGLIA IL NUMERO DI MARZO 2010


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI

RischioSanità n.36 – Marzo 2010 Reviewed by on . [toggle style="closed" title="Registrazioni di chiamate ai medici di continuità assistenziale. Regolamentazione aziendale del diritto di accesso"]Il reiterarsi [toggle style="closed" title="Registrazioni di chiamate ai medici di continuità assistenziale. Regolamentazione aziendale del diritto di accesso"]Il reiterarsi Rating: 0
leaderboard_PROMO
scroll to top