giovedì , 29 Febbraio 2024

Home » Esperienze » Prevenzione e gestione del rischio caduta del paziente in ospedale

Prevenzione e gestione del rischio caduta del paziente in ospedale

Approccio al problema nel comprensorio ospedaliero Amedeo di Savoia/Birago di Vische di Torino

Marzo 31, 2014 2:27 pm by: Category: Esperienze Leave a comment A+ / A-

di AA.VV.
Rischio Sanità n. 44 – marzo 2012

Introduzione e presentazione del contesto

Le cadute dei pazienti, durante le pratiche di cura, costituiscono un problema significativo nel contesto ospedaliero. L’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene che le cadute, e i danni derivati, rappresentano uno dei maggiori problemi di salute che i sistemi sanitari, in Europa e in tutto il mondo, devono affrontare.1 Esso colpisce, in particolare, la popolazione anziana e assume un’importante rilevanza, visto il rapido incremento dell’aspettativa di vita osservato durante il ventesimo secolo. Approssimativamente il 30% della popolazione over 65 cade ogni anno e, di questa, una percentuale più elevata riguarda la popolazione over 75.2 Il 20-30% delle persone cadute ha sequenze invalidanti che, conseguentemente, si traducono in una riduzione della mobilità e dell’autonomia, nonché in un aumento del rischio di morte prematura. La letteratura internazionale riconosce nel tasso delle cadute dei pazienti un indicatore qualitativo fondamentale dell’assistenza e della qualità delle cure.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Prevenzione e gestione del rischio caduta del paziente in ospedale Reviewed by on . di AA.VV. Rischio Sanità n. 44 – marzo 2012 Introduzione e presentazione del contesto Le cadute dei pazienti, durante le pratiche di cura, costituiscono un prob di AA.VV. Rischio Sanità n. 44 – marzo 2012 Introduzione e presentazione del contesto Le cadute dei pazienti, durante le pratiche di cura, costituiscono un prob Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top