venerdì , 19 Aprile 2024

Home » Giurisprudenza » Obbligo del consenso informato: legittimazione e fondamento del trattamento sanitario

Obbligo del consenso informato: legittimazione e fondamento del trattamento sanitario

Cassazione civile sez. III, 29/09/2015 n. 19212

Ottobre 21, 2015 9:00 am by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

L’obbligo del consenso informato costituisce legittimazione e fondamento del trattamento sanitario senza il quale l’intervento del medico è – al di fuori dei casi di trattamento per legge obbligatorio o in cui ricorra uno stato di necessità – sicuramente illecito, anche quando è nell’interesse del paziente

Ai sensi dell’art. 32 Cost., comma 2, -in base al quale nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge-, dell’art. 13 Cost. -che garantisce l’inviolabilità della libertà personale con riferimento anche alla libertà di salvaguardia della propria salute e della propria integrità fisica- e della L. n. 833 del 1978, art. 33, -che esclude la possibilità di accertamenti e di trattamenti sanitari contro la volontà del paziente, se questo è in grado di prestarlo e non ricorrono i presupposti dello stato di necessità ex art. 54 c.p.- esso è a carico del sanitario, il quale, una volta richiesto dal paziente dell’esecuzione di un determinato trattamento, decide in piena autonomia secondo la lex artis di accogliere la richiesta e di darvi corso.

Trattasi di obbligo che attiene all’informazione circa le prevedibili conseguenze del trattamento cui il paziente viene sottoposto, e in particolare in ordine alla possibilità che ne consegua un aggravamento delle condizioni di salute del medesimo, al fine di porlo in condizione di consapevolmente consentirvi.

Il medico ha pertanto il dovere di informare il paziente in ordine alla natura dell’intervento, alla portata dei possibili e probabili risultati conseguibili e delle implicazioni verificabili.

Si è al riguardo ulteriormente precisato che l’acquisizione da parte del medico del consenso informato costituisce prestazione altra e diversa da quella dell’intervento medico richiestogli, assumendo autonoma rilevanza ai fini dell’eventuale responsabilità risarcitoria in caso di relativa mancata prestazione da parte del paziente.

Trattasi di due distinti diritti.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Obbligo del consenso informato: legittimazione e fondamento del trattamento sanitario Reviewed by on . L'obbligo del consenso informato costituisce legittimazione e fondamento del trattamento sanitario senza il quale l'intervento del medico è - al di fuori dei ca L'obbligo del consenso informato costituisce legittimazione e fondamento del trattamento sanitario senza il quale l'intervento del medico è - al di fuori dei ca Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top