lunedì , 22 Luglio 2024

Home » Giurisprudenza » La necessità di una informazione puntuale, completa e capillare è funzionale alla scelta del paziente: se rifiutare l’intervento o accettarlo correndo il rischio del peggioramento delle sue condizioni estetiche

La necessità di una informazione puntuale, completa e capillare è funzionale alla scelta del paziente: se rifiutare l’intervento o accettarlo correndo il rischio del peggioramento delle sue condizioni estetiche

In caso di inestetismo conseguente a intervento chirurgico, è riconosciuta la responsabilità del medico per il danno prodotto, anche quando l’operazione sia stata correttamente eseguita, se viene accertato che di questo possibile esito il paziente non era stato doverosamente informato.

La mancanza di informazione rende infatti illegittimo l’intervento e conseguentemente diventa ingiusto e contra ius il danno derivatone al paziente consistente nel peggioramento dell’aspetto fisico.
La necessità di una informazione puntuale, completa e capillare è funzionale alla scelta del paziente: se rifiutare l’intervento o accettarlo correndo il rischio del peggioramento delle sue condizioni estetiche.
La particolarità del risultato perseguito e la sua normale non declinabilità in termini di tutela della salute consentono, infatti, di presumere che il consenso non sarebbe stato prestato se l’informazione fosse stata offerta e rendono pertanto superfluo l’accertamento, invece necessario quando l’intervento sia volto alla tutela della salute e la stessa risulti pregiudicata da un intervento pur necessario e correttamente eseguito, sulle determinazioni cui il paziente sarebbe addivenuto se dei possibili rischi fosse stato informato (Cassazione civile sez. III, sentenza del 06/06/2014 n. 12830).

La necessità di una informazione puntuale, completa e capillare è funzionale alla scelta del paziente: se rifiutare l’intervento o accettarlo correndo il rischio del peggioramento delle sue condizioni estetiche Reviewed by on . In caso di inestetismo conseguente a intervento chirurgico, è riconosciuta la responsabilità del medico per il danno prodotto, anche quando l'operazione sia sta In caso di inestetismo conseguente a intervento chirurgico, è riconosciuta la responsabilità del medico per il danno prodotto, anche quando l'operazione sia sta Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top