lunedì , 22 Luglio 2024

Home » Giurisprudenza » Linee Guida e Decreto Balduzzi: le prime indicazioni operative

Linee Guida e Decreto Balduzzi: le prime indicazioni operative

Aprile 4, 2014 4:15 pm by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

di S. Marinello
Rischio Sanità n. 50 – settembre 2013

L’art. 3 della legge 8 novembre 2012, n. 189 prevede che l’esercente una professione sanitaria che nello svolgimento della propria attività si attiene a linee guida e a buone pratiche accreditate dalla comunità scientifica non risponde penalmente per colpa lieve. In tali casi resta comunque fermo l’obbligo di cui all’articolo 2043 del codice civile. Il giudice, anche nella determinazione del risarcimento del danno, tiene debitamente conto della condotta di cui al primo periodo. Si tratta di comprendere quale sia la portata della riforma e quali ne siano gli effetti. Non vi è dubbio che l’intervento normativo, se sottoposto a critica serrata, mostrerebbe molti aspetti critici. Si è in effetti in presenza, per quel che qui interessa, di una disciplina in più punti laconica, incompleta; che non corrisponde appieno alle istanze maturate nell’ambito del lungo dibattito dottrinale e della giurisprudenza in tema di responsabilità medica. Tuttavia, piuttosto che attardarsi nelle censure, conviene tentare, costruttivamente, di cogliere e valorizzare il senso delle innovazioni.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Linee Guida e Decreto Balduzzi: le prime indicazioni operative Reviewed by on . di S. Marinello Rischio Sanità n. 50 – settembre 2013 L’art. 3 della legge 8 novembre 2012, n. 189 prevede che l’esercente una professione sanitaria che nello s di S. Marinello Rischio Sanità n. 50 – settembre 2013 L’art. 3 della legge 8 novembre 2012, n. 189 prevede che l’esercente una professione sanitaria che nello s Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top