venerdì , 19 Aprile 2024

Home » Risk Management » Lavorare in team: i rischi da cattivo coordinamento

Lavorare in team: i rischi da cattivo coordinamento

Marzo 4, 2014 5:11 pm by: Category: Risk Management Leave a comment A+ / A-

di Giulio Marcon
Rischio Sanità n. 17 – Giugno 2005

I pazienti delusi dalle cure ricevute e che sono stati danneggiati dalle cure stesse, anche se non sanno che cosa sia un “cattivo lavoro in team”, si lamentano di un cattivo coordinamento delle cure e di comunicazione tra professionisti assente od inadeguata.
Per la maggior parte i difetti di comunicazione dipendono non dalle persone, ma da un lavoro in team di bassa qualità, bassa qualità che si manifesta al suo meglio quando le informazioni relative ad un paziente vengono “passate” da un professionista ad un altro.
Purtroppo gli errori nel “passaggio di consegne” tra due o più professionisti non sono facilmente identificabili in quanto non lasciano traccia documentale, e sono spesso messi in ombra da altri difetti, come la cattiva supervisione, giudizi clinici errati, diagnosi mancate, errori tecnici, chirurgia sul lato sbagliato e così via.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Lavorare in team: i rischi da cattivo coordinamento Reviewed by on . di Giulio Marcon Rischio Sanità n. 17 – Giugno 2005 I pazienti delusi dalle cure ricevute e che sono stati danneggiati dalle cure stesse, anche se non sanno che di Giulio Marcon Rischio Sanità n. 17 – Giugno 2005 I pazienti delusi dalle cure ricevute e che sono stati danneggiati dalle cure stesse, anche se non sanno che Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top