mercoledì , 29 Maggio 2024

Home » Giurisprudenza » La mancata acquisizione di un consenso informato, l’impossibilità per il medico di conoscere le reali condizioni del paziente e di acquisire un’anamnesi completa

La mancata acquisizione di un consenso informato, l’impossibilità per il medico di conoscere le reali condizioni del paziente e di acquisire un’anamnesi completa

Cassazione penale sez. IV, 24/03/2015 n. 21537

Giugno 10, 2015 2:31 pm by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

Le regole di giudizio che presiedono all’accertamento della responsabilità nella causalità omissiva e in quella commissiva: nella causalità omissiva, il giudizio controfattuale rilevante ai fini dell’accertamento del nesso di causalità va compiuto dando per avvenuta la pretesa condotta impeditiva dell’evento e chiedendosi se, posta in essere la medesima, l’evento sarebbe ugualmente avvenuto in termini di elevata credibilità razionale; invece, nella causalità commissiva tale giudizio va effettuato chiedendosi se, ipotizzando non avvenuta la condotta commissiva incriminata, l’evento si sarebbe ugualmente verificato, in termini di elevata credibilità razionale.

Ai fini dell’apprezzamento dell’eventuale interruzione del nesso causale tra la condotta e l’evento (art. 41 c.p., comma 2), il concetto di causa sopravvenuta da sola sufficiente a determinare l’evento non si riferisce solo al caso di un processo causale del tutto autonomo, giacché, allora, la disposizione sarebbe pressoché inutile, in quanto all’esclusione del rapporto causale si perverrebbe comunque sulla base del principio dell’equivalenza delle cause di cui all’articolo 41 c.p., comma 1.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

La mancata acquisizione di un consenso informato, l’impossibilità per il medico di conoscere le reali condizioni del paziente e di acquisire un’anamnesi completa Reviewed by on . Le regole di giudizio che presiedono all'accertamento della responsabilità nella causalità omissiva e in quella commissiva: nella causalità omissiva, il giudizi Le regole di giudizio che presiedono all'accertamento della responsabilità nella causalità omissiva e in quella commissiva: nella causalità omissiva, il giudizi Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top