martedì , 25 Giugno 2024

Home » Giurisprudenza » Divulgazione in sede processuale di immagini del paziente

Divulgazione in sede processuale di immagini del paziente

Settembre 29, 2014 2:21 pm by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

Costituisce violazione della normativa sulla riservatezza (artt. 7 e 26 del d.lgs. 196/2003) la comunicazione a terzi nell’àmbito di un processo di fotografie, il cui trattamento è stato autorizzato dall’interessato a soli fini di divulgazione scientifica, quando risulti del tutto irrilevante per l’esercizio del diritto di difesa e gli esiti del giudizio; è stata confermata, nella specie, la violazione nella condotta della parte, medico chirurgo estetico, che in un procedimento per risarcimento danni per interventi estetici mal riusciti, aveva pubblicato -nel processo- foto a seno nudo della controparte, irrilevanti per la decisione.

La divulgazione in sede processuale dell’immagine della paziente (relativa al precedente intervento di mastoplastica) era avvenuta in un contesto ove… era del tutto inutile e non finalizzata alla strategia difensiva del medico, citato in giudizio per un’asserita responsabilità professionale per il diverso intervento di addominoplastica; il giudice della causa risarcitoria aveva, peraltro, disposto lo stralcio dell’immagine, ritenendola non pertinente alla fattispecie in contestazione.

Occorre ricordare che si intende per trattamento qualunque operazione concernente, tra l’altro, … la comunicazione, la diffusione… dei dati, trattamento che è ammesso solo con il consenso espresso dell’interessato, validamente prestato solo se espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, se è documentato per iscritto.

Nella specie, è indiscusso che il consenso era stato fornito dall’interessata per fini scientifici e, dunque, del tutto estranei al trattamento poi effettivamente realizzato.

Cassazione civile sez. III, sentenza dell’11/09/2014 n. 19172

Divulgazione in sede processuale di immagini del paziente Reviewed by on . Costituisce violazione della normativa sulla riservatezza (artt. 7 e 26 del d.lgs. 196/2003) la comunicazione a terzi nell'àmbito di un processo di fotografie, Costituisce violazione della normativa sulla riservatezza (artt. 7 e 26 del d.lgs. 196/2003) la comunicazione a terzi nell'àmbito di un processo di fotografie, Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top