mercoledì , 29 Maggio 2024

Home » Giurisprudenza » Dei debiti dei vecchi ospedali rispondono i comuni di appartenenza

Dei debiti dei vecchi ospedali rispondono i comuni di appartenenza

Marzo 6, 2014 6:18 pm by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

di Samuele Marinello
Rischio Sanità n. 21 – Giugno 2006

Molti bilanci degli enti locali rischiano di saltare

Il caso esaminato rappresenta in modo esemplare quanto dirompente possa essere la decisione di un tribunale sui conti di un piccolo ente locale, del tutto impreparato a gestire improvvisi esborsi di milioni di euro.
Giunta al termine della gravidanza e avendo sofferto la rottura del sacco amniotico, la partoriente, giunta presso l’Ospedale del suo paese, era stata subito visitata da un’ostetrica che, avendo constatato che alla rottura del sacco si accompagnava il prolasso del funicolo uterino – con dilatazione del collo di circa 2 cm. – aveva immediatamente avvisato, a mezzo telefono, l’aiuto del reparto di ostetricia, l’assistente dello stesso reparto e l’anestesista, delle condizioni in cui versava la paziente.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Dei debiti dei vecchi ospedali rispondono i comuni di appartenenza Reviewed by on . di Samuele Marinello Rischio Sanità n. 21 – Giugno 2006 Molti bilanci degli enti locali rischiano di saltare Il caso esaminato rappresenta in modo esemplare qua di Samuele Marinello Rischio Sanità n. 21 – Giugno 2006 Molti bilanci degli enti locali rischiano di saltare Il caso esaminato rappresenta in modo esemplare qua Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top