mercoledì , 29 Maggio 2024

Home » Giurisprudenza » Decreto Balduzzi e “colpa lieve”

Decreto Balduzzi e “colpa lieve”

L’art. 3 comma 1°, del d.l. 13 settembre 2012 n. 158, come modificato dalla legge di conversione 8 novembre 2012 n. 189, nel prevedere che l’esercente la professione sanitaria che nello svolgimento della propria attività si attiene a linee guida e buone pratiche accreditate dalla comunità scientifica non risponde penalmente per colpa lieve, fermo restando, in tali casi, l’obbligo di cui all’articolo 2043 del codice civile, non esprime alcuna opzione da parte del legislatore per la configurazione della responsabilità civile del sanitario come responsabilità necessariamente extracontrattuale, ma intende solo escludere, in tale ambito, l’irrilevanza della colpa lieve.

La norma, dunque, non induce il superamento dell’orientamento tradizionale sulla responsabilità da contatto e sulle sue implicazioni (Cassazione civile sez. VI, sentenza del 17/04/2014 n. 8940)

Decreto Balduzzi e “colpa lieve” Reviewed by on . L'art. 3 comma 1°, del d.l. 13 settembre 2012 n. 158, come modificato dalla legge di conversione 8 novembre 2012 n. 189, nel prevedere che l'esercente la profes L'art. 3 comma 1°, del d.l. 13 settembre 2012 n. 158, come modificato dalla legge di conversione 8 novembre 2012 n. 189, nel prevedere che l'esercente la profes Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top