giovedì , 18 Aprile 2024

Home » Giurisprudenza » Danno da trasfusione del sangue e responsabilità del Ministero

Danno da trasfusione del sangue e responsabilità del Ministero

Gennaio 26, 2015 11:54 am by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

di S. Marinello
Rischio Sanità n. 55 – dicembre 2014

Il Ministero della salute è tenuto a esercitare un’attività di controllo e di vigilanza in ordine (anche) alla pratica terapeutica della trasfusione del sangue e dell’uso degli emoderivati, e risponde ex art. 2043 c.c., per omessa vigilanza, dei danni conseguenti ad epatite e ad infezione da HIV contratte da soggetti emotrasfusi. L’obbligo del Ministero di prevenzione, programmazione, vigilanza e controllo deriva da una pluralità di fonti normative.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI


PONIQUESITOCONTATTAESPERTOCOLLABORA

Danno da trasfusione del sangue e responsabilità del Ministero Reviewed by on . di S. Marinello Rischio Sanità n. 55 – dicembre 2014 Il Ministero della salute è tenuto a esercitare un’attività di controllo e di vigilanza in ordine (anche) a di S. Marinello Rischio Sanità n. 55 – dicembre 2014 Il Ministero della salute è tenuto a esercitare un’attività di controllo e di vigilanza in ordine (anche) a Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top