domenica , 29 Marzo 2020

Category: Giurisprudenza

Feed Subscription
Per una ricerca maggiormente selettiva all'interno del sito, indicare uno o più parametri:
  • Testo libero

  • Intervallo date

  • Categoria

  • Tag

Malpractice medica: nel regime precedente alla legge n. 24 del 2017, in caso di colpa esclusiva del medico la responsabilità va ripartita paritariamente tra struttura e sanitario

Malpractice medica: nel regime precedente alla legge n. 24 del 2017, in caso di colpa esclusiva del medico la responsabilità va ripartita paritariamente tra struttura e sanitario

In  caso di danni da malpractice medica nel regime anteriore alla L. n. 24 del 2017, nell'ipotesi di colpa esclusiva del medico la responsabilità dev'essere paritariamente riparti ...

Read More »
Ritardata diagnosi e responsabilità del medico, definizione di malattia

Ritardata diagnosi e responsabilità del medico, definizione di malattia

Ogni condotta colposa che intervenga sul tempo necessario alla guarigione, pur se non produce ex se un aggravamento della lesione e della relativa perturbazione funzionale, assume ...

Read More »
Responsabilità medica, risarcimento per ritardo diagnostico, danno da perdita di chance e nesso probabilistico di causalità

Responsabilità medica, risarcimento per ritardo diagnostico, danno da perdita di chance e nesso probabilistico di causalità

Nella responsabilità per omessa/inesatta diagnosi, dà luogo a danno risarcibile l'errata esecuzione di un intervento chirurgico praticabile per rallentare l'esito certamente infau ...

Read More »
Danni da trasfusioni e mancata tracciabilità della sacca

Danni da trasfusioni e mancata tracciabilità della sacca

In caso di danni da trasfusioni, l'impossibilità di tracciare una sacca di sangue trasfusa, comporta un'irregolarità nella tenuta della cartella clinica cui può ricollegarsi l'aff ...

Read More »
La struttura sanitaria ha una responsabilità di natura contrattuale nei confronti del paziente e risponde anche per l’inadempimento dei suoi ausiliari

La struttura sanitaria ha una responsabilità di natura contrattuale nei confronti del paziente e risponde anche per l’inadempimento dei suoi ausiliari

Della negligente prestazione sanitaria risponde ex contractu pure l'Azienda ospedaliera. Infatti l'accettazione del paziente in una struttura, pubblica o privata, deputata a forni ...

Read More »
Responsabilità dei sanitari e riparto dell’onere probatorio

Responsabilità dei sanitari e riparto dell’onere probatorio

E’ onere della parte debitrice provare che una causa imprevedibile e inevitabile ha reso impossibile l’esatta esecuzione della prestazione, ma questo solo ove il danneggiato abbia ...

Read More »
Responsabile il medico apicale che non controlla i collaboratori

Responsabile il medico apicale che non controlla i collaboratori

Gli obblighi di garanzia connessi all'esercizio della organizzazione ospedaliera consentono al medico in posizione apicale di trasferire al medico subordinato funzioni mediche di ...

Read More »
Responsabilità medica e applicazione dei parametri  della legge Balduzzi da parte del giudice

Responsabilità medica e applicazione dei parametri della legge Balduzzi da parte del giudice

Il d.l n. 158 del 2012, art. 3, comma 3 (legge Balduzzi) come convertito dalla legge n. 189 del 2012, trova diretta applicazione anche in tutti i casi in cui il Giudice sia chiama ...

Read More »
Responsabilità medica e assicurazione

Responsabilità medica e assicurazione

Nella assicurazione per la responsabilità civile, in forza dell'art. 1917 c.c., comma 2 - che prevede la facoltà dell'assicuratore, previa comunicazione all'assicurato, di pagare ...

Read More »
La responsabilità dei sanitari ha natura contrattuale,  con conseguente inversione dell’onere della prova liberatoria

La responsabilità dei sanitari ha natura contrattuale, con conseguente inversione dell’onere della prova liberatoria

Nella responsabilità civile nell'attività medico/chirurgica, il paziente che agisca in giudizio deducendo l'inesatto adempimento dell'obbligazione sanitaria deve provare il contra ...

Read More »
La responsabilità sanitaria per danni al paziente è presunta, salvo il caso in cui si provi che il danno è dipeso da un fattore eccezionale e imprevedibile

La responsabilità sanitaria per danni al paziente è presunta, salvo il caso in cui si provi che il danno è dipeso da un fattore eccezionale e imprevedibile

Nella responsabilità medica, il nesso causale tra condotta del medico e danno si presume quando il sanitario abbia tenuto una condotta astrattamente idonea a causare il danno, anc ...

Read More »
Un pieno e valido consenso informato, pur se solo oralmente formulato

Un pieno e valido consenso informato, pur se solo oralmente formulato

L’acquisizione da parte del medico del consenso informato costituisce prestazione altra e diversa da quella dell’intervento medico richiestogli, assumendo autonoma rilevanza ai fi ...

Read More »
I poteri “istruttori” del CTU

I poteri “istruttori” del CTU

I poteri del consulente tecnico d’ufficio sono fissati dall’art. 194 c.p.c. Tale norma stabilisce che il consulente tecnico: assiste alle udienze, se vi è invitato dal giudice "co ...

Read More »
L’informazione è obbligo prodromico a ogni attività sanitaria

L’informazione è obbligo prodromico a ogni attività sanitaria

Il sanitario, al di fuori delle eccezioni previste dall'ordinamento (intervento urgente senza possibilità di informare alcuno, neppure incaricato dalla persona che ne ha necessità ...

Read More »
Responsabilità per attività medico-chirurgica per non corretta esecuzione dell’intervento

Responsabilità per attività medico-chirurgica per non corretta esecuzione dell’intervento

Nella responsabilità per attività medico-chirurgica, nel giudizio risarcitorio promosso dal paziente per inesatta esecuzione di intervento chirurgico, grava sulla struttura sanita ...

Read More »
leaderboard_PROMO
scroll to top