martedì , 25 settembre 2018

Home » Giurisprudenza » La colpa va ricondotta non qualsiasi evento realizzatosi, ma solo a quello causalmente riconducibile alla condotta posta in essere in violazione della regola cautelare

La colpa va ricondotta non qualsiasi evento realizzatosi, ma solo a quello causalmente riconducibile alla condotta posta in essere in violazione della regola cautelare

Corte di Cassazione, sez. IV Penale, 25 giugno 2018 n. 29139

luglio 10, 2018 9:00 am by: Category: Giurisprudenza Leave a comment A+ / A-

Le cause sopravvenute idonee a escludere il rapporto di causalità sono sia quelle che innescano un processo causale completamente autonomo rispetto a quello determinato dalla condotta dell’agente, sia quelle che, pur inserite nel processo causale ricollegato a tale condotta, si connotino per l’assoluta anomalia ed eccezionalità, collocandosi al di fuori della normale, ragionevole probabilità.


continua...

RISERVATO AGLI ABBONATI A RISCHIOSANITA'.it


REGISTRATI

La colpa va ricondotta non qualsiasi evento realizzatosi, ma solo a quello causalmente riconducibile alla condotta posta in essere in violazione della regola cautelare Reviewed by on . Le cause sopravvenute idonee a escludere il rapporto di causalità sono sia quelle che innescano un processo causale completamente autonomo rispetto a quello det Le cause sopravvenute idonee a escludere il rapporto di causalità sono sia quelle che innescano un processo causale completamente autonomo rispetto a quello det Rating: 0

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

leaderboard_PROMO
scroll to top